Servizio Civile Universale

RIFERIMENTI NORMATIVI 

Istituito con decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, concernente l’istituzione e la disciplina del Servizio Civile Universale che – in attuazione dei principi e criteri di delega di cui all’articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106 – modifica il sistema del Servizio Civile Nazionale, istituito dalla legge 6 marzo 2001, n. 64 e disciplinato dal decreto legislativo 5  aprile 2002 n.77

Sulla G.U. n. 102 del 4 maggio 2018 è stato pubblicato il decreto legislativo 13 aprile 2018, n. 43 recante “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, concernente istituzione e disciplina del servizio civile universale, a norma dell’articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106”

SETTORI DI INTERVENTO

Il Servizio Civile si può attuare nei seguenti settori: 

  • Assistenza; 
  • Protezione civile; 
  • Patrimonio storico artistico e culturale; 
  • Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana, 
  • Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport; 
  • Agricoltura in zona di montagna e agricoltura sociale e biodiversità; 
  • Promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; 
  • Cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero

COME PARTECIPANO GLI ENTI AL SISTEMA

Gli Enti Accreditati presentano programmi, per perseguire obiettivi di interesse generale. 

I Programmi sono articolati in progetti e dettagliano le azioni che gli Operatori Volontari del Servizio Civile Universale dovranno svolgere per raggiungere l’obiettivo del PROGETTO e del PROGRAMMA.

I Progetti tra cui scegliere per svolgere il Servizio Civile Universale alla sede della Croce Verde di Castelfidardo sono X-Ability; Sanitrack e Young R-Evolution.

Dopo aver scelto uno di questi progetti, e aver letto attentamente tutta la scheda informativa dello stesso, il volontario deve presentare la domanda attraverso una specifica procedura:

  1. Procurati lo SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale)
  2. Scegli il PROGETTO e la SEDE di attuazione
  3. Prepara un Curriculum Vitae dove descrivere gli studi e le esperienze di lavoro/stage/volontariato/lavoretti, maturate fino ad ora, che dovrai caricare insieme alla domanda.
  4. Presenta la DOMANDA IN MODALITA’ TELEMATICA
  5. Preparati per il colloquio di selezione. Al colloquio ti verranno chieste le motivazioni della tua candidatura, la conoscenza del progetto e delle attività che andrai a svolgere.

Le date per il colloquio verrano comunità tramite e-mail e saranno disponibili nel sito https://www.serviziocivile.org

Le graduatorie, sarà compito del volontario controllarle, e saranno disponibili nel sito sopra citato, dopo la conclusione di tutti i colloqui.